HIP HOP

... o meglio "Street Dance"

L'Hip Hop è un movimento culturale nato l'11 novembre 1973 nei pressi di New York (Bronx). Il cuore del movimento è stato il fenomeno dei Block party: feste di strada, in cui i giovani afroamericani e latino americani interagivano suonando, ballando e cantando a ritmo di musica che è in 4/4.

Ma parliamo più in specifico di ciò che ci riguarda: la danza nell'Hip Hop

Il “breaking” si è originato dai danzatori che eseguivano i loro migliori movimenti e passi sui breaks dei pezzi musicali, è il primo stile creatosi per quanto riguarda la danza hip hop, a cui ben presto si aggiunsero molti altri stili, che a differenza del breaking (nato da passi della capoeira), si formarono su ritmi tipicamente funky.
Era comune durante gli anni settanta-ottanta vedere gruppi di persone con una radio su campi di basketball, marciapiedi e simili, esibirsi in shows di breakdance...

Al giorno d’oggi possiamo osservare l’evoluzione dell’hip hop, che va dall’house al krumping, fino al newstyle hip hop in generale.

La danza new style proviene dal breakdancing, ma non consiste esclusivamente in movimenti tipici della breakdance. Diversamente da altre forme di danza, che sono spesso strutturate, la new style ha poche (o nessuna) limitazioni di posizione o di passi.
La grande differenza tra new style e breakdance è che la new style si balla generalmente in piedi, invece la breakdance ha dei passi in piedi (toprock), ma generalmente si balla “per terra”.

La danza hip hop è in continua evoluzione: dapprima ballata sulle comuni ottave della musica, essa è ora costruita sulle parole “rappate” dai rappers nelle canzoni, dando così più possibilità creative al coreografo, e divertimento per gli allievi ovviamente

Come scegliere quale corso di danza Hip Hop proporre ad un allievo/a?

 

 Iniziamo col farci queste domande: 

  • Quanti anni ha?

  • Ha particolari doti acrobatiche?

  • E' attratto dal genere musicale?

 

Il corso di Breakdance è tenuto da Alex Kidd

il venerdì dalle 17.30 alle 18.30

Come spiegato sopra la Breakdance si basa su evoluzioni acrobatiche,

quindi è sconsigliata a bambini troppo piccoli, non è baby-dance!

Se il tuo bimbo di sei anni si rotola per terra non è un breaker... è un bambino che gioca, per lui ci sono altri corsi! Direi che 9/10 anni è il limite massimo sotto cui non scendere! Essendo una lezione mono-settimanale, sarebbe meglio perdere delle lezioni, molto bene accetto fare un po' di prove e stretching a casa propria. (Se ogni tanto sentite il fanciullo andare a sbattere contro un armadio, fateci il callo, è un ballerino).

Molto consigliato a chi già studia Hip Hop o contemporaneo e vuole ampliare il suo bagaglio e capacità tecniche.

............................................................................................................

I corsi di Street Dance sono divisi per fasce di età e frequenza.

Il corso completo, quello bi-settimanale, esiste all'Icaro guidato da Marco Ambrosone ormai dal 2006, e quindi molto ben strutturato.

La frequenza delle due lezioni alla settimana è obbligatoria, meglio non perdere le lezioni per evitare di perdere "il filo" delle sequenze coreografiche.

 

Si sceglie tramite fascia di età, ma se necessario sarà il maestro a spostare l'allievo nel corso più adatto. Bene accetti anche i principianti, l'importante è cominciare con impegno e voglia di crescere!

Baby - 6/8 anni - Lunedì e Giovedì dalle 17.00 alle 18.00

Small - 9/11 anni - Lunedì e Giovedì dalle 18.00 alle 19.00

Medium - 12/15 anni - Lunedì e Giovedì dalle 19.00 alle 20.00

Large - 16 anni e più - Lunedì e Giovedì dalle 20.00 alle 21.00

Come valutare una scuola:

 

  • Sfogliare il sito della scuola e cercare di capire se c'è uno staff di professionisti, se la scuola ha una storia, se c'è presente materiale video/fotografico da esaminare.

  • Affidarsi a scuole non installate in spazi improvvisati (sale di oratorio, palestre di scuole statali, ecc.) non sono strutture adeguate per lo studio della danza.

  • Scuole che dichiarano i corsi ma non gli insegnanti. Scuole che non pubblicano il curriculum con nome e cognome dell'insegnante...

  • Far provare la lezione. Per capire che atmosfera si respira.

  • Parlare con l'istruttore. Per capire se è inesperto o un professionista affidabile.

Non è difficile fare la scelta giusta, ma molto facile fare quella sbagliata per prigrizia


Grazie per aver letto fino a qui! E' già la prima mossa saggia e vi stimiamo tantissimo per questo!!!!

Dir. Artistico Marco Ambrosone
Centro Studio Danze ICARO

Centro Studio Danze ICARO

Società Sportiva Dilettantistica a R.L.

Tel. 0362.52.40.33

info@centrodanzeicaro.com

Sede legale: Via Nazionale dei Giovi, 32 - Cesano Maderno MB - 20811

www.centrodanzeicaro.com - C.F. /P.IVA 10172670969

Direzione Artistica MARCO AMBROSONE

  • YouTube - White Circle
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2019 - Centro Studio Danze ICARO S.s.d. a r.l. - Tutti i diritti riservati - All rights reserved